Aperta la seconda call del programma i-Portunus

Oltre 1200 candidature sono state presentate nell'arco di un mese da creativi di tutta Europa, dando vita a numerose esperienze di mobilità artistica.

Si è aperta il 3 giugno la seconda call di i-Portunus, il progetto europeo finanziato da Europa Creativa che ha come obbiettivo la mobilità internazionale di artisti e professionisti della cultura. Gestito da un parternariato internazionale comprendente istituti d'arte tedeschi, francesi e lituani ha visto la luce il 17 aprile di questo anno quando è stata approvata la prima call.

Oltre 1200 candidature sono state presentate nell'arco di un mese da creativi di tutta Europa, dando vita a numerose esperienze di mobilità artistica.
Il focus della call attuale, la seconda, saranno le arti visuali e performative ma espande la partecipazione anche a collettivi composti da un massimo di 5 persone.

Con il progetto i-Portunus i proponenti, e con essi l'Unione Europea, si pongono l'obbiettivo di identificare nuove pratiche in grado di favorire la cooperazione artistica a livello continentale, aspetto che nei prossimi anni diverrà di importanza strategica. La mobilità artistica diverrà infatti una componente stabile del programma Europa Creativa a partire dalla programmazione 2021-2027.

La seconda call per creativi scade il 24 giugno.
Consulta il bando per maggiori informazioni: http://www.emiliaromagnastartup.it/it/creative/bandi/progetto-i-portunus-pubblicato-il-secondo-bando-dedicato-alla-mobilita-degli-artisti

Ti potrebbe interessare anche: