MOVIN'UP 18ª EDIZIONE

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e GAI - Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani supportano la circuitazione degli artisti italiani emergenti nel mondo, attraverso il concorso Movin'Up, nell'ambito del progetto DE.MO. – sostegno al nuovo design per art shop e bookshop e lla mobilità internazionale dei giovani artisti italiani.

Movin’Up è un bando rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all'estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto prduzioni e/o co‐produzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere.

I settori artistici ammessi sono:

arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

Requisiti di ammissione

Il conconrso è aperto a tutti gli artisti che operano con obiettivi professionali, rispondenti ai requisiti in elenco:

  • età compresa tra i 18 e i 35 anni (nati tra il 1° gennaio 1981 e il 1° gennaio 1998) – nel caso di gruppi, tutti i componenti candidati devono rispettare il criterio anagrafico rientrando nella fascia d'età indicata;
  • nazionalità italiana o residenza in Italia da almeno 1 anno alla data di presentazione della domanda.

La domanda di partecipazione deve essere presentata direttamente dall’artista o, in caso di gruppo, da uno dei componenti quale referente; tutti gli artisti richiedenti un contributo economico a copertura elle spese (singoli o in gruppo) devono possedere i requisiti di ammissione sopra elencati e compilare .
la sezione anagrafica dell’application form.

La candidatura può riguardare attività di:

  1. residenza e/produzione, co‐produzione;
  2. circuitazione/tournée;
  3. formazione;
  4. promozione.

Ogni artista o gruppo potrà accedere alle selezioni con un solo progetto. Nel caso in cui la candidatura sia proposta da un gruppo, chi presenta la propria candidatura come singolo non può presentarsi come membro di un gruppo e viceversa, sia in caso di gruppi informali che in caso di soggetti con personalità giuridica.

Criteri di valutazione

1. PROGETTO da 1 a 10: livello qualitativo ‐ carattere innovativo ‐ solidità degli obiettivi;

2. ENTE INVITANTE da 1 a 10: qualificazione dell’ente straniero ospitante/inviante ‐ pluralità dei partner;

3. CURRICULUM ARTISTICO da 1 a 10: coerenza delle opportunità in relazione alla carriera dell’artista ‐ conformità dell’occasione in relazione alla crescita professionale;

4. RITORNI da 1 a 10: eventuali ritorni in senso produttivo ‐ prospettive di sviluppo futuro del progetto – importanza della partecipazione in fuzione di opportunità professonali;

5. VALORE AGGIUNTO da 1 a 10: coinvolgimento di altri artisti ‐ ricadute sui territori di accoglienza e/o di appartenenza ‐ coinvolgimento delle comunità/istituzioni locali ‐ altri cofinanziamenti – coerenza della ricerca rispetto al contesto.

Non sono previste graduatorie.

Le cifre distribuite potranno coprire totalmente oppure solo in parte i costi indicati nei preventivi presentati sulla base delle linee guida del concorso. 

Il budget complessivo a disposizione della Commissione per l’assegnazione dei finanziamenti della II sessione 2016 ammonta a Euro 30.000.

Presentazione della domanda e scadenze

La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata per mercoledì 1° marzo 2017 ore 12.00.
Verranno prese in considerazione le domande per le attività all’estero con inizio compreso tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2017.

Saranno accettate solo ed esclusivamente le candidature presentate on-line tramite il sito www.giovaniartisti.it.

Per il testo completo del bando e tutte le altre informazioni necessarie per partecipare vai al sito www.giovaniartisti.it.

Data chiusura