MIX - Museum Interaction Experience srls

Application Sector
Leadership in Enabling and Industrial Technologies

MIX è una piattaforma digitale creata per comunicare e promuovere il patrimonio culturale con nuove tecnologie digitali.

Si compone di un web-tool per caricare i contenuti in maniera semplice, senza necessità di conoscere linguaggi di programmazione, e di una serie di applicazioni mobili per smartphone, tablet e smartglass che sfruttano la realtà virtuale, aumentata e mixata. L’utente può interagire con diversi tipi di informazioni, in scenari reali, mixati o completamente immersivi, sia a casa propria che in strutture museali o siti archeologici.

Ciò che rende la nostra app innovativa è proprio dare la possibilità a direttori e curatori dei musei di variare i percorsi espositivi in totale autonomia. In questo modo riducono i costi di gestione dei servizi multimediali e dell’hardware, spostando tali costi verso la produzione interna di contenuti innovativi e accattivanti. Inoltre, i gestori del museo potranno censire in maniera puntuale il comportamento del visitatore e capire dove nel percorso si presta più o meno attenzione per intervenire e migliorare in futuro nell’offerta.

MIX è proposto in due modalità:

  • Infrastructure as a service - una piattaforma customizzata per singolo museo, che paga per ogni percorso museale il costo set-up app dedicata e il mantenimento; o sviluppa un progetto specifico con costi annuali di gestione e manutenzione.

  • Software as a service - l'utente paga mediante e-commerce per singolo contenuto diffuso su app MIX. L’accesso è temporaneo e può essere utilizzato per esposizioni, promozioni e eventi vari.

Al momento MIX ha collaborato con il Museo del Tesoro di San Gennaro e il Museo Civico Filangieri a Napoli, con il MEIS e col Museo Archeologico di Ferrara.

A Marzo abbiamo concluso il percorso di incubazione di EmilBanca-BCC “Battiti”, a cura di Kilowatt. La piattaforma è inoltre già stata validata nel settore B2B a supporto di training e manutenzione (Industria 4.0) con il sistema Marko di WeAR srl, ed è adottata in Italia da ENEL e da Vodafone.