Pubblicato il bando per la fase 3 del Climate Kic Startup Accelerator

immagine
Scadenza call: 20 febbraio, ore 13

Il programma, gestito da Aster, ha l’obiettivo di sviluppare conoscenze e promuovere innovazione in ambiti tematici rilevanti per il cambiamento climatico ed è rivolto a nuove iniziative imprenditoriali provenienti dall'Italia.

l programma è aperto a start-up già attive nel settore della low carbon economy con sede legale e/o operativa in Italia, che rientrino in una delle seguenti categorie:

  • start-up costituite dopo il 1 gennaio 2015, operanti nel low carbon market, che stiano ricercando supporto nell’approfondimento del proprio modello di business
  • imprese costituite dopo il 1 gennaio 2015 che stiano sviluppando un nuovo progetto di business nel low carbon market

Le idee imprenditoriali che partecipano al programma devono possedere i seguenti requisiti:

  • Carattere di innovatività dei prodotti/servizi offerti
  • Buone potenzialità di mercato
  • ”Climate impact” dei prodotti/servizi offerti, cioè impatto positivo in termini di riduzione delle emissioni o di migliorate capacità di adattamento e resilienza ai cambiamenti climatici

Le idee e progetti dovranno anche essere coerenti con i 4 Temi Climate-KIC:

  • Decision Metrics and Finance
  • Sustainable Land Use
  • Production Systems
  • Urban Transition

Stage 3: Delivery [Scade il 20 febbraio 2018 - ore 13.00]

Obiettivo: supportare fino a 3 startup già costituite per l’organizzazione di incontri con potenziali clienti e con investitori.

Durata: Febbraio - Luglio 2018

Servizi offerti: Coaching per lo sviluppo del progetto, formazione, contributi finanziari fino a 30.000 euro, assistenza sulla tutela della proprietà intellettuale e sugli strumenti di finanza agevolata, attività di networking.

L’accesso allo stage Stage 3 è regolato dal bando "CLIMATE-KIC STARTUP ACCELERATOR ITALY - STAGE 3."

Termine per presentare la candidatura: 20 febbraio 2018 alle ore 13.00.

Il bando e la modulistica sono disponibili sul sito di ASTER.