Giunko

Settore di applicazione
Smart Specialisation Strategy
Leadership in Enabling and Industrial Technologies

E questo dove lo butto? È un dubbio che coglie molte persone di fronte alla raccolta differenziata. Oggetti e soprattutto imballaggi ai quali non si riesce a dare una destinazione certa, anche perché spesso le regole di conferimento dei rifiuti cambiano da comune a comune.

È da questa esigenza diffusa che è nata l’idea di realizzare un’applicazione che aiuti istantaneamente a riconoscere, attraverso la lettura ottica del codice a barre attraverso uno smartphone o un tablet, la destinazione del rifiuto in base alla posizione (e quindi il Comune) in cui ci si trova. Un modo per facilitare la vita ai cittadini e a chi i rifiuti li raccoglie.

Il progetto, battezzato Junker, si è aggiudicato il premio Innovami Start Up 2013 ed è in uno stadio avanzato di sviluppo.

L'idea nasce grazie all’intuizione di quattro informatici che hanno deciso di svilupparla a livello industriale. Benedetta De Santis, Giacomo Farneti, Massimo Marzocchi e Todor S. Petkov hanno così cominciato a sviluppare il software e l’infrastruttura necessari all’applicazione, oltre che a raccogliere in un data-base tutte le informazioni sui prodotti e le tipologie di raccolta effettuate nei diversi territori. Il progetto ideato consente infatti la creazione –grazie anche al contributo diretto degli utenti- di una banca dati che raccoglie la tipologia di materiali di cui sono composti i prodotti acquistati e le modalità di smaltimento ottimali nel luogo in cui si trovano.

Il servizio base identifica i prodotti tramite codici a barre e di classificazione dei materiali. Un’idea che ha già riscosso l’interesse di alcune multi utility del settore; grazie alla diffusione di questa applicazione, infatti, le aziende possono ottimizzare l’attività di smistamento e gestione dei rifiuti, realizzando allo stesso tempo un monitoraggio preciso sulla qualità della raccolta differenziata.

Un altro target importante per l’applicazione è rappresentato dalla Grande distribuzione organizzata, che ha l’opportunità di realizzare un marketing personalizzato sui prodotti offerti, oltre che un positivo ritorno d’immagine nel promuovere un comportamento virtuoso. L’affiancamento di Innovami con l’attività di incubazione ha permesso a Junker di consolidare il proprio modello di business e proporsi in modo più strutturato nei confronti dei potenziali investitori e clienti. A gennaio 2014 è stata costituita l’impresa – Giunko S.r.l. – che ha avviato, contestualmente, la sperimentazione dei due servizi base con HERA: riconoscimento dei simboli della raccolta e scansione dei codici a barre integrati nell’applicazione “Il Rifiutologo”. È prevesta per ottobre ‘14 l’attivazione del servizio su uno usergroup iniziale di 6.500 “utenti esperti”.

In parallelo è andata avanti la realizzazione della App proprietaria su piattaforma Android – Junker – che ha visto la luce – in Beta release – a Settembre ’14.

Informazioni

Referente/Imprenditore

Benedetta
De Santis
Amministratore unico

Contatto

info@giunko.it

Indirizzo

Via Algardi
29
Bologna
BO

44.5094833, 11.3500156

News

Comunicati stampa