Corso IFTS – Alto perfezionamento per Maestro Collaboratore

Corso IFTS – Alto perfezionamento per Maestro Collaboratore
Il bando scade il 30 novembre 2021

Fino al 30 novembre è possibile partecipare alle selezioni del corso gratuito di 700 ore di Alto perfezionamento per Maestro Collaboratore.

DESCRIZIONE DEL PROFILO

Il maestro collaboratore è in grado di leggere, eseguire e interpretare la scrittura musicale al pianoforte, soprattutto in relazione alle esigenze e alle caratteristiche tecniche del canto e del teatro d’opera e delle professionalità a esso collegate. È un musicista che svolge la propria attività prevalentemente nell’ambito della preparazione e della rappresentazione di opere e concerti e può ricoprire diversi ruoli: pianista (di sala, accompagnatore del coro), maestro collaboratore di palcoscenico, maestro suggeritore e maestro alle luci. All’occorrenza dirige complessi orchestrali e corali collocati in quinta sincronizzandosi con il tempo musicale dell’orchestra in buca. In caso di assenza del direttore d’orchestra, lo sostituisce dirigendo la prova.

INFORMAZIONI GENERALI SUL CORSO

Attestato rilasciato: Attestato di frequenza
Durata: 700 ore, di cui 500 ore in aula e 200 di project work.
Numero partecipanti: 12
Data termine iscrizione alla selezione: 23.59 del 30/11/2021
Periodo di svolgimento:  da dicembre 2021 

Sedi:
Bologna, Via Oberdan, 24
Bologna, Largo Respighi 1 (Teatro Comunale di Bologna)
Bologna, Via de′ Monari 1/2 (Teatro Manzoni)

REQUISITI DI ACCESSO

Il corso per Maestro Collaboratore è rivolto a persone che hanno assolto l’obbligo d’istruzione e il diritto-dovere all’istruzione e formazione con conoscenze-capacità attinenti l’area professionale, acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali o informali.
Nello specifico devono possedere uno dei seguenti titoli:
Diploma, di I livello o superiore, rilasciato da Conservatorio di musica o da istituzioni equipollenti.
Il candidato dovrà, inoltre, essere residente o domiciliato in regione Emilia Romagna.
Nel caso in cui gli studi stiano stati compiuti presso una scuola privata o presso un insegnante privato, il Direttore della Scuola o l’insegnante, sotto la loro responsabilità, dovranno dichiarare la maturità e l’idoneità del candidato alla presentazione della candidatura.

CRITERI E MODALITÀ DI SELEZIONE

La selezione, volta a valutare le caratteristiche individuali e le motivazioni in relazione agli obiettivi del percorso, sarà articolata in due prove: 1) Prova pratica attitudinale: esecuzione di un programma presentato dal candidato allo scopo di verificare le capacità tecnico/interpretative con brani scelti dalla Commissione giudicatrice, esecuzione a prima vista e sotto direzione - 2) Colloquio Motivazionale circa il grado di motivazione dell’aspirante allievo, interesse per i contenuti del corso, curriculum, conoscenza del profilo e del ruolo in uscita ed eventuali esperienze lavorative pregresse. Il colloquio motivazionale avrà un peso non superiore al 50%. Al termine delle prove verrà stilata una graduatoria. Il punteggio minimo richiesto per essere ammessi in graduatoria sarà 60/100 punti. I primi 12 candidati verranno ammessi alla frequenza del corso in qualità di allievi. La graduatoria sarà pubblicata sul sito www.scuoladellopera.it e su quello del Teatro Comunale di Bologna.

Per ulteriori informazioni, scaricare il bando di partecipazione e iscrizioni visitare la pagina del corso.

 

Fonte: Flashgiovani.it

Ti potrebbe interessare anche: