TransMed Research

Settore di applicazione
Smart Specialisation Strategy
Leadership in Enabling and Industrial Technologies

TransMed Research - TMR intende perseguire attività di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico per prodotti per la salute, nel settore farmaceutico, biotecnologico, delle terapie cellulari e della medicina rigenerativa. Oltre ad attività di ricerca proprie, intende sviluppare servizi certificati in accordo con gli standards delle Good Laboratory Practice come definiti dalla OCSE - Organisation for Economic Co-operation and Development.

Questo consentirà di fornire studi e test pronti per essere inclusi nelle domande di messa in commercio di prodotti farmaceutici per la salute presentati alle agenzie regolatorie, quali AIFA (agenzia Italiana del Farmaco), EMA (european Medicines Agency), FDA (Food and Drug Administration), al fine di favorire l’accorciamento della filiera traslazionale, dal prodotto al letto del paziente.

Ambiti di attività e relative innovazioni.

  1.  Servizi certificati e medicina traslazionale.
    I modelli di business nel settore delle nuove terapie farmacologiche sono in profonda revisione, alla luce dei costi della sanità ormai vicini ad essere insostenibili anche per i paesi occidentali. E’ riconosciuta la necessità di una nuova alleanza fra settore pubblico e privato, con l’obiettivo primario di ridurre i costi di ricerca e sviluppo e garantire una più rapida messa in commercio dei prodotti, fatte salve le verifiche di non pericolosità. Il modello traslazionale oggi alla base delle procedure approvate dagli enti regolatori (AIFA, EMA, FDA) richiede uno sforzo per innovare e ottimizzare la fase di testing tossicologico preclinico, di analisi di efficacia in modelli animali, e per innovare fase I, II e III degli studi clinici. TMR intende rinnovare il testing tossicologico preclinico e clinico, ed in particolare:
  •  Sviluppare sistemi cellulari 2D e 3D su cellule staminali per studi di tossicità in vitro (animali e adulte umane), al fine di garantire il sistema cellulare più adatto per il farmaco in esame e sistemi cellulari per medicina personalizzata;
  • Sviluppare l’applicazione di tecnologie “ad alta resa” (high-throughput screening - HCS) per studi di tossicità su sistemi cellulari derivati da cellule staminali;
  • Sviluppare “Procedure Operative Standard” da proporre alla OCSE per studi di tossicità in vitro con sistemi cellulari derivati da cellule staminali e analizzati con tecniche HCS;
  • Sviluppare nuovi modelli statistici di analisi di efficacia di nuovi composti su modelli animali di malattia, basati su principi di analisi di “big data” fenotipici (dati comportamentali, anatomici, molecolari);
  • Perfezionare tests multiparametrici per l’analisi di biomarcatori in fluidi biologici da impiegarsi in studi clinici (fase I, II, III), compreso lo sviluppo di nuovi algoritmi di analisi statistica, con l’obiettivo di sviluppare anche una “multi-target analysis”;
  • Sviluppare “Procedure Operative Standard” (SOPs) da proporre alla OCSE per test multiparametrici per l’analisi di biomarcatori in fluidi biologici da impiegarsi in studi clinici (fase I, II, III), compreso lo sviluppo di nuovi algoritmi di analisi statistica.

 

  1. Nuovi materiali per medicina rigenerativa. "Materiali" vengono indicati come "tecnologia chiave" per il prossimo futuro nelle Scienze Biomediche. TMR intende sviluppare e testare nuovi materiali come nuova via di somministrazione di farmaci e per medicina rigenerativa, alla luce di quanto indicato al punto 1. Visto quanto previsto dalla Unione Europea per il settore (NANoREG – A common European approach to the regulatory testing of Manufactured Nanomaterials) TMR intende sviluppare e validare Procedure Operative Standard in GLP per analisi di tossicità in vitro e in vivo di nuovi materiali, ed in particolare:
  • sviluppare sistemi in vitro per il testing di tossicità ed efficacia di nuovi scaffolds (da elettrofilatura e 3D printing), nanomateriali e nanoparticelle per la medicina rigenerativa, funzionalizzati con proteine e farmaci a rilascio controllato, da analizzare anche in HCS;
  • sviluppare sistemi in vivo per il testing di tossicità, biocompatibilità, biodegradabilità ed efficacia di nuovi scaffolds (da elettrofilatura e 3D printing), nanomateriali e nanoparticelle per la medicina rigenerativa;
  • sviluppare “Procedure Operative Standard” (POSs) da proporre alla OCSE per test di tossicità, biocompatibilità, biodegradabilità ed efficacia di nuovi scaffolds nanomateriali e nanoparticelle per la medicina rigenerativa.

TMR intende partecipare al rinnovamento del modello di business pubblico-privato che dovrà supportare l’innovazione nel settore della salute umana, garantendo lo sviluppo di nuove terapie anche innovative, comprese la medicina personalizzata e la medicina rigenerativa. A tal fine, l’offerta di servizi certificati, anch’essi innovati per contenuto tecnologico e idea progettuale, e che come tali saranno proposti all’approvazione degli Enti regolatori, rappresenterà un elemento portante della strategia di business di TMR.

TMR fornirà servizi di consulenza e di ricerca in outsourcing su tutto il territorio, al fine di supportare le aziende dei settori interessati (aziende biomedicali, farmaceutiche, produttrici di biomateriali, Contract Research Organizations). Una parte dell’attività sarà dedicata ad accompagnare aziende interessate alla partecipazione a bandi competitivi in ambito EU.

Details

Contact/Entrepreneur

Paolo
Celli
Amministratore

Contact Email

info@transmed-research.com

Address

Via Tolara di Sopra
41/E
Ozzano dell'Emilia
BO

44.3991, 11.459691