Manifestazione d'interesse per centri di ricerca sulle industrie culturali e creative

L'invito intende sostenere uno o più centri di ricerca finalizzati a sviluppare nuove soluzioni tecnologiche per supportare l'innovazione delle industrie culturali e creative

La Regione Emilia-Romagna ha aperto una “Manifestazione d’interesse per l’avvio di laboratori per l’innovazione e la ricerca nell’ambito delle industrie culturali e creative”.

L'invito intende sostenere uno o più centri di ricerca finalizzati a sviluppare nuove soluzioni tecnologiche per supportare l'innovazione delle industrie culturali e creative, con particolare riferimento all’ambito delle attività audiovisive (dalla musica, alle arti dello spettacolo e dello schermo) e delle applicazioni digitali alla cultura.

La manifestazione d'interesse ha quindi l’obiettivo di esplorare le pratiche creative transdisciplinari e i metodi creativi e sperimentali associati in grado di generare nuove conoscenze, opportunità produttive a carattere innovativo e idee di impresa per fornire un approccio multidisciplinare a un settore complesso.

I soggetti beneficiari dell’attività sono le università, gli enti ed organismi di ricerca con sede sul territorio regionale, anche attraverso loro consorzi che si configurino come organismi di ricerca che non svolgono attività economica.

La Regione contribuisce alla realizzazione delle attività per un massimo del 70% delle spese ammissibili per ciascun progetto e fino a 400.000 € complessivi.

I proponenti interessati, potranno presentare la domanda di contributo regionale entro il 10 giugno 2019,  esclusivamente mediante posta elettronica certificata (PEC).

Per chiarimenti:  imprese@regione.emilia-romagna.it

Per maggiori informazioni clicca QUI

Scarica la modulistica: http://imprese.regione.emilia-romagna.it/Finanziamenti/ricerca-e-innovazione/avvio-di-laboratori-di-ricerca-nellambito-delle-industrie-culturali-e-creative/presentazione-domanda/manifestazione-e-modulistica/view

Ti potrebbe interessare anche: