Bando per il sostegno alla produzione di opere cinematografiche e audiovisive per imprese con sede in Emilia-Romagna - Anno 2020

ciak
Aperta la seconda chiamata 1-31 luglio

Aperta la seconda finestra del bando del Fondo Audiovisivo regionale, che mette a disposizione 300 mila euro: un supporto alle imprese emiliano-romagnole per la produzione di opere cinematografiche e audiovisive culturali realizzate in Emilia-Romagna

Saranno previste alcune semplificazioni nelle procedure istruttorie, e proroghe per la consegna delle opere prodotte e per i progetti da realizzare, in modo da agevolare una ripartenza del settore, duramente colpito dall’emergenza Covid-19.
Possono partecipare le imprese regionali, con sede legale in Emilia-Romagna, oppure quelle con un’unità operativa attiva sul territorio da almeno 12 mesi. Ciascuna impresa può presentare non più di una domanda di contributo.
In particolare viene sostenuta la produzione (pre-produzione, riprese/lavorazione, post-produzione) di: opere cinematografiche a contenuto narrativo (con durata superiore a 52’), opere televisive a contenuto narrativo, cioè film (con durata superiore a 52’) o serie (almeno due episodi con durata complessiva pari o superiore a 90‘); opere web a contenuto narrativo, (con durata superiore a 52’); documentari, o serie di documentari; cortometraggi.

Per informazioni: filmcom@regione.emilia-romagna.it oppure visita il sito

Scarica il bando QUI

Ti potrebbe interessare anche: