Aiuto all’avviamento e investimenti in neoimprese extra-agricole in zone rurali

Apertura: Aperto
Chiusura: 19 Novembre 2019

Un bando del GAL per l’avviamento di nuove imprese in montagna. Persone fisiche ed imprese esistenti da non più di un anno potranno presentare domanda di finanziamento entro il 19 novembre.
Le persone fisiche interessate a dare vita ad imprese individuali, e le piccole-microimprese esistenti da non più di un anno, potranno presentare domanda di cofinanziamento delle spese di avviamento e di sviluppo imprenditoriale entro la scadenza delle ore 12.00 del 19 novembre 2019.

Modalità di partecipazione: per accedere al bando occorre presentare un progetto di sviluppo aziendale che giustifichi le spese proposte e fissare la sede legale dell’attività sul territorio appenninico. Il cofinanziamento del GAL coprirà dal 60 al 50% delle spese indicate nel progetto e non potrà comunque essere inferiore ai 15.000 euro e superiore ai 40.000 euro.

Destinatari:

-persone fisiche che intendono costituire micro o piccola impresa extra-agricola esclusivamente sotto forma di impresa individuale;

-imprese individuali, le società (di persone, di capitale, cooperative), soggetti che esercitano la libera professione (purché in forma individuale) e le associazioni, non partecipate da soggetti pubblici, con caratteristiche di micro e piccole imprese, costituite da non più di un anno alla data di protocollazione della domanda di sostegno che esercitano attività extra agricola in forma esclusiva.

Sede degli interventi: tutto il territorio del GAL Appennino Bolognese: per conoscere tutti i comuni coinvolti cliccare QUI

Per conoscere le spese ammissibili cliccare QUI

Risorse disponibili: le risorse a bando ammontano complessivamente a 324.880,98 euro.

Scadenza: 19 novembre 2019

Per maggiori informazioni cliccare QUI

 

Ti potrebbe interessare anche: