biomedicale

U&O (PC)

Il prodotto su cui U&O sta lavorando è un esoscheletro, ossia un dispositivo robotico indossabile a fini terapeutici, rivolto a persone con disabilità agli arti inferiori: consentendo loro di stare in piedi e camminare, è possibile utilizzarlo per intraprendere un percorso terapeutico innovativo e più efficace rispetto ai sistemi tradizionali.

Freedom Waves (PC)

Freedom Waves porta a mercato un innovativo strumento biomedicale in grado di migliorare il Drug Delivery che si può ottenere grazie all’impiego di farmaci vettorializzati su nano o micro vettori assieme all’abbinamento di trattamenti con ultrasuoni non focalizzati e pulsati: in particolare l’esperienza in questa fase è stata sviluppata su antitumorali e si ritiene che si possa estendere ad altri farmaci salva vita con forti effetti collaterali.

Cellply (BO)

Cellply opera nel settore delle scienze della vita sviluppando piattaforme di diagnostica in-vitro che hanno l'obiettivo dei personalizzare la cura del cancro. Utilizzando microtecnologie proprietarie, Cellply rende disponibili vicino al paziente test diagnostici che definiscono la risposta cellulare a diversi farmaci.

APM - Advanced Polymer Materials (FE)

APM s.r.l. è uno spin off accademico fondato nel marzo 2007 grazie alla collaborazione tra il dipartimento di Chimica dell'Università di Ferrara e l'istituto del CNR sulla Sintesi Organica e Fotoreattività (ISOF-CNR).

Il personale è costituito da chimici industriali e ingegneri dei materiali, ha competenze pluriennali sulla caratterizzazione chimica, termica, meccanica e reologica e sullo sviluppo di compositi con matrici termo-indurenti, le miscele polimeriche con polimeri termoplastici, i rivestimenti polimerici fotopolimerizzabili e i biomateriali.