Start Cup Emilia-Romagna 2017: è l'ora della finale

immagine
Appuntamento con l'evento conclusivo della principale business idea competition regionale il 12 ottobre presso la Biblioteca del CNR di Bologna

Sono 10 i progetti d'impresa approdati al TechGarage, l'evento conclusivo della Start Cup, la principale business plan competition dell'Emilia-Romagna:

  • BETTERY  sviluppa NESSOX, la batteria liquida a più lunga durata con la massima energia specifica mai riportata, sfruttando l'utilizzo di elementi leggeri: il litio e l'ossigeno;
  • EasyPCR sviluppa un dispositivo e dei kit di reagenti che consentono di individuare patogeni, mutazioni genetiche e malattie (e.g. HIV, TBC) in maniera economica ed efficace. I risultati sono consultabili in tempo reale e disponibili in una frazione del tempo necessario alle comuni procedure.
  • GOLGI ha ideato una serie di prodotti biotech innovativi per la cura di persone e animali ottenuti con una biostampante 3D che accelerano e migliorano la guarigione delle ferite, utili per test di farmaci/cosmetici e per test di farmaci antitumorali
  • MaCh 3D è un ecosistema di materials testing formato da una macchina di prova, dai suoi accessori e una piattaforma software cloud per il controllo della prova, l’archiviazione e il post-processing dei dati sperimentali che consente la correlazione dei parametri di processo con le proprietà dei materiali.
  • MosKyp è la produttrice di Mosquito AcCopper, un dispositivo ideato con lo scopo di automatizzare i trattamenti mirati al contenimento del numero di larve di zanzara nelle acque di scolo, permettendo un risparmio del 65% nel lungo periodo rispetto ai tradizionali trattamenti chimici manuali, congiuntamente ad un minor impatto ambientale.
  • Motoveloci - Retrokit permette di convertire la “vecchia” Vespa in un moderno scooter elettrico lasciando invariato il design e la ciclistica. Il kit è composto da motore elettrico, batterie e centralina ed è di facile installazione anche per le persone meno esperte di meccanica
  • Origami - Abbigliamento per neonati (0-24 mesi) realizzato con tessuti innovativi, ecosostenibili e ricchi di proprietà benefiche che si prendono cura della pelle del bambino, integrando le sue carenze strutturali. Il design è studiato per eliminare gli elementi di stress e favorire le necessità di movimento delle diverse fasi della crescita.
  • Packtin - Packaging biodegradabile ed edibile per il settore alimentare derivante da processi estrattivi dei sottoprodotti delle filiere alimentari, con la creazione di una virtuosa economia circolare.
  • Shelmet è un casco indossabile multi-sensore, intelligente e autosufficiente che aumenta la sicurezza del conducente quando è su strada. In particolare, ogni componente è progettato per evitare incidenti, segnalare situazioni pericolose ed per aumentare la consapevolezza relativa all'esperienza di guida.
  • VIBRE combina un ambiente di realtà virtuale iperrealistico e un avanzato sistema di controllo basato sull’elaborazione del segnale EEG del paziente, al fine di stimolarne la plasticità cerebrale e il recupero neuromotorio. Il tutto in un device a ingombro e invasività minimi, utilizzabile nelle fasi immediatamente successive all’evento patologico.

4 i premi regionali in palio, e 3 i posti disponibili per accedere al PNI - Premio Nazionale per l'Innovazione 2017.

L'appuntamento è per giovedì 12 ottobre a partire dalle 14.30 presso la Biblioteca del CNR - Area della Ricerca di Bologna.

La partecipazione è aperta al pubblico previa iscrizione:

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-techgarage-start-cup-emilia-romagna-2017-38107372176?utm_term=eventurl_text