Make to Care – Al via l’edizione 2020 del contest promosso da Sanofi Genzyme

Make to Care – Al via l’edizione 2020 del contest promosso da Sanofi Genzyme
Scadenza call: 15 ottobre

Compie cinque anni il contest Make to Care, l’iniziativa di Sanofi in collaborazione con Maker Faire Rome – The European Edition, nata per incoraggiare e supportare lo sviluppo di soluzioni innovative che rispondono alle esigenze delle persone con disabilità e dei caregiver.

ART-ER sarà partner anche di questa edizione che avrà molte novità tra cui il format interamente online non solo per garantire il rispetto delle normative anti-Covid-19, ma anche per dare la possibilità a una platea più ampia di conoscere e votare i finalisti.

La call e i finalisti

Dopo la chiusura della Call for maker di Maker Faire Rome, prevista per il 15 ottobre 2020, i progetti in linea con la filosofia di Make To Care che si saranno candidati nella sezione “Salute e qualità della vita” saranno disponibili online e sarà possibile votarli per scegliere gli 8 finalisti.

Sarà poi il Comitato di Valutazione, presieduto da quest’anno da Francesca Pasinelli, Direttore Generale di Fondazione Telethon, a scegliere i due vincitori, che verranno annunciati durante la premiazione in diretta streaming nei giorni della Maker Faire Rome (10-13 dicembre 2020).

Partner

L’edizione 2020 di Make to Care ha il patrocinio dell’Ambasciata di Israele a Roma e proprio Israele sarà la meta dell’esperienza formativa che si aggiudicheranno gli ideatori dei progetti vincitori.

Per aiutare i partecipanti al contest a sviluppare ulteriormente le loro idee, il progetto coinvolge due nuovi partner, Bugnion S.p.A. e l’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, che metteranno a disposizione le proprie competenze a beneficio di vincitori e finalisti e amplieranno la capacità di Make to Care di sostenere le soluzioni capaci di migliorare la quotidianità di chi affronta una malattia o una disabilità.

I due nuovi partner si affiancano alla collaborazione pluriennale con Polifactory, il maker-space del Politecnico di Milano, e ART-ER a cui si sono aggiunte nel 2019 quelle con Venture Factory e Arrow Electronics Italia, rispettivamente Investing Partner e Technology Platform Partner di Make to Care.

Informazioni

 

Ti potrebbe interessare anche:

Ti potrebbe interessare anche: