B-PLAS

L’idea imprenditoriale B-PLAS nasce dal progetto B-PLAS DEMO di UNIBO e ha ricevuto un finanziamento da EIT-Climate-Kic.

B-PLAS intende commercializzare un sistema innovativo per lo smaltimento dei fanghi di depurazione (derivanti dal settore idrico, food&beverage e di gestione dei rifiuti) in grado di valorizzare questo importante scarto convertendolo in una risorsa: una bioplastica biologica e biodegradabile, adatta per imballaggi, articoli monouso e stampa 3D.

La principale problematica è l’attuale contesto normativo che richiede un trattamento dei fanghi sempre più esteso (comportando costi compresi tra il 15% e il 50% del profitto aziendale) e impone ulteriori restrizioni per l’impiego di metodi tradizionali di smaltimento quali utilizzo in agricoltura, incenerimento e conferimento in discarica perché non ritenuti pienamente sostenibili. Il mercato totale disponibile è rappresentato da 300 Mt/y di fanghi prodotto dai 28 stati membri EU, stimando il business dei fanghi a 450 milioni di euro solo in Italia nei prossimi 2 anni. 

Il target di B-PLAS è rappresentato da operatori del settore idrico, settore food&beverage, utility e multi-utility che lavorano nel settore della gestione dei rifiuti e dei fanghi di depurazione. 

Il team B-PLAS è composto da ricercatori ed esperti del settore ambientali attualmente afferenti al Dipartimento di Chimica e al Dipartimento di economia dell’Università di Bologna con esperienza nel campo dell’ingegneria e della chimica verde, oltre alle competenze finanziarie dei membri afferenti al Dipartimento di Economia.

News

Comunicati stampa